Il  diserbo  chimico è la tecnica con la quale, mediante l’uso di sostanze chimiche si ottiene il disseccamento e/o la distruzione totale delle erbe infestanti.

Diserbo chimicoInteressa in prevalenza il comparto agrario per motivi di ordine economico, sopratutto perché il continuo esodo delle forze lavoro dal settore agricolo ha dato origine ad una forte carenza di manodopera, il cui costo per molte delle operazioni colturali, ha raggiunto livelli elevatissimi in termini di redditività, pertanto la diserbatura chimica, di conseguenza,  costituisce una delle tecniche indispensabili per la riduzione dei costi di produzione.

Diserbo chimico marciapiedeNel settore urbano, invece, con il diserbo chimico si può ottenere, con una significativa economicità in termini di costi e di ridotta disponibilità di manodopera, la distruzione di erbe infestanti in cui la loro presenza torna dannosa ed esteticamente indesiderata.
Il diserbo viene eseguito con diserbanti la cui massima azione si espleta in una determinata fase vegetativa  dell’erba infestante al quale è destinato, ed a tal uopo, proprio in base al momento biologico  della vita dell’infestante vengono utilizzati   antigerminelli  e/o erbicidi sistemici.


La nostra azienda espleta le operazioni di diserbo chimico e/o pirodiserbo su  monumenti,

Diserbo chimico Monumentireperti   archeologici, palazzi gentilizi, parchi, etc., in quanto questa flora infestante, spiccatamente alcalofila, nonostante dia l’aspetto di vetustà, è causa di lenta corrosione, di logorio dei manufatti monumentali e rappresenta sempre un decadimento sotto il profilo di carattere estetico, ed anche su  banchine stradali, scarpate, spartitraffici, viali parafuoco, aree aeroportuali, cimiteri,  etc.;

Parcoin queste aree è sempre presente una consociazione polifita di essenze annuali, biennali e perennanti, questa associazione di erbe, se non controllata,  tende costantemente a dilatarsi e non solo in senso orizzontale ma anche in senso verticale; in vicinanza di manti stradali, questa catena polifita provoca una lenta demolizione degli asfalti  dando origine a fessurazioni che con le successive infiltrazioni di acqua provocano, anche in conseguenza all’azione del gelo e disgelo, un dissesto del manto stradale.